Attività di formazione continua

La formazione professionale continua è definita dalla normativa italiana come «attività formative rivolte ai soggetti adulti, occupati o disoccupati, con particolare riferimento alle attività a cui il lavoratore partecipa per autonoma scelta, alfine di adeguare o di elevare il proprio livello professionale, ed agli interventi formativi promossi dalle aziende, in stretta connessione con l’innovazione tecnologica ed organizzativa del processo produttivo» (circolare del Ministero del Lavoro n. 174/96 - Legge 236/93). In questa rilevazione, vengono considerate le sole attività di formazione continua svolte in collaborazione con organizzazioni esterne, in particolare i corsi di formazione continua e i corsi di formazione professionale a personale di organizzazioni esterne, a condizione che non rilascino titoli di tipo accademico e che siano disciplinate da una apposita convenzione fra il dipartimento o l’ateneo interessato e l’organizzazione esterna. Si possono assimilare alle attività suddette anche iniziative svolte in assenza di una convenzione, purché sulla base di atti formali del dipartimento o dell’ateneo (es. delibere di attivazione del corso), dalle quali si evinca l’obiettivo di una formazione funzionale alla specializzazione nel lavoro o all’inserimento nello stesso.

 

Attività di formazione continua (2018)

- a.a. 2018-2019 - “Formazione iniziale degli insegnanti” (PEF 24):

i corsi di “Teoria e storia della traduzione”, “Didattica dell’italiano L2” e “Didattica delle lingue  straniere moderne” sono stati frequentati dagli iscritti al Percorso  “Formazione iniziale degli insegnanti” (PEF 24), n. studenti 45 (Referenti: Prof.sse Paola Desideri e Mariapia D'Angelo)

- a.a.  2017-2018 - “Didattica delle lingue straniere e nuove tecnologie” (PEF 24 - 6 cfu) n. corsisti 89 (Prof.sse Paola Desideri e Mariapia D'Angelo).

- Seminario di formazione per docenti su “ICT in the (Spanish) language classroom / Las TIC en el aula de lenguas”, 17 gennaio 2018, presso Liceo Statale “G. Marconi”, Pescara (Progetto Erasmus+ Multilingualism for a Sustainable Society P.R. 2017-1-SE01-KA201-034550). Prof.sse Sara Piccioni e Sara Bani.