Dottorato

DOTTORATO IN LINGUE, LETTERATURE E CULTURE IN CONTATTO a.a. 2019-2020.
Descrizione e obiettivi del corso

Il Dottorato mira allo studio avanzato dei fenomeni di contatto tra lingue, letterature e culture. La categoria di “contatto” contrassegna la storia delle civiltà e costituisce una parte imprescindibile del patrimonio culturale.

L’ambito di studio si caratterizza per la trasversalità disciplinare e la molteplicità di ricerche (linguistica, letteratura, storia, studi culturali, psicologia e sociologia, antropologia ed etnografia, nuovi media, linguaggi artistici e della comunicazione) con ulteriori possibili diramazioni disciplinari, accomunate dalla centralità teorica e dal valore euristico del paradigma del “contatto”.

Le linee di studio vertono sugli studi transnazionali; sui movimenti migratori e le loro influenze linguistiche, letterarie e culturali, sia per la ricchezza della loro storia, sia per l’attualità dei fenomeni che caratterizzano la fase attuale, sia ancora per la complessità teorica e concettuale che il loro studio comporta; sulle dinamiche di formazione dell'identità e dell'alterità, così come sui processi di ibridazione culturale, compresi la letteratura di viaggio e il turismo. Altra linea di studio è costituita dalla traduzione e dalla mediazione interculturale, dall'intertestualità e dalle pratiche intersemiotiche, dai fenomeni di scambio di capitale culturale, simbolico e sociale.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti.

Il programma mira a far acquisire agli studenti padronanza di strumenti critici e conoscitivi aggiornati che consentano di elaborare ricerche specialistiche nell'ambito dei fenomeni linguistici, letterari, artistici, culturali e sociali che contraddistinguono le situazioni di contatto tra civiltà e culture differenti sia in prospettiva sincronica che diacronica. È rivolto a giovani studiosi di linguistica, letterature straniere e comparate, italianisti, storici dell’arte, della cultura e delle idee, antropologi e sociologi, studiosi di comunicazione e dei nuovi media, esperti nella traduzione e mediazione interculturale.

Il programma mira a formare studiosi o esperti nel campo dei discorsi del e sul contatto – figure in grado di mettere in correlazione la formazione accademica avanzata, la ricerca, anche nelle sue forme più sperimentali, con la realtà storica, sociale, linguistica e culturale dell’età contemporanea.

Oltre alla formazione di specialisti nella ricerca accademica in questo ambito, il dottore di ricerca con questo profilo avrà come sbocchi professionali anche la scuola, le istituzioni culturali in Italia e all’estero, teatro, cinematografia e televisione, nuovi media, le istituzioni museali, le case editrici, la consulenza e la comunicazione in organizzazioni nazionali e internazionali a sfondo sociale e umanitario legate alle problematiche del multiculturalismo, nella produzione e comunicazione di eventi culturali in ambito multiculturale.

Collegio dei Docenti.

Coordinatore: Marcial RUBIO ÁRQUEZ

Carlo MARTINEZ                                      Antonella DEL GATTO

Carlo CONSANI                                        Paola PIZZO

Mariaconcetta COSTANTINI                Elisabetta ADAMI

Maria Rita LETO                                       Maria Teresa GIUSTI

Antonio SORELLA                                   Adrián J. SÁEZ

Elvira DIANA                                              Rafael BONILLA CEREZO

Demeter Michael IKONOMU               Claudia CAPANCIONI

Persida LAZAREVIC                                Snezana MILINKOVIC

Anita TRIVELLI                                        Jude NIXON

Ilaria ZAMUNER                                      Bertrand WESTPHAL

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE PREVISTE, A. A. 2019/2020.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE PREVISTE, A. A. 2019/2020

Le attività del I anno sono volte a rendere i dottorandi consapevoli della complessità della tematica al centro del programma di dottorato: il contatto analizzato in prospettiva linguistica, letteraria e culturologica. Nella loro molteplicità, queste attività mirano innanzitutto a una ricognizione sullo stato dell’arte degli studi sull’argomento. Esse sono volte a fornire gli strumenti teorico-metodologici, a suggerire chiavi interpretative e a indicare possibili prospettive di studio per mettere in grado i dottorandi di sviluppare il proprio progetto di ricerca nelle direzioni che oggi appaiono più interessanti.

 

            I seminari e le lezioni svolte da docenti del Dipartimento e anche da docenti esterni verseranno sulle quattro aree fondamentali del Dottorato:

  1. Intertestualità e interculturalità.
  2. Contatti interlinguistici.
  3. Traduzione e Storia letteraria.
  4. Metodologie della ricerca in ambito umanistico.

 

La programmazione didattica particolareggiata è ancora in corso d’opera e sarà resa pubblica sia sul sito dedicato del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, sia sul sito della Scuola di Dottorato dell’Ateneo:

https://www.lingue.unich.it/ricerca/dottorato

https://www.scuolasuperiore.unich.it/offerta-formativa

 

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE NELL’AMBITO DEL CORSO DI DOTTORATO IN LINGUE, LETTERATURE E CULTURE IN CONTATTO A.A. 2019/2020